Regolamento

Tema 2018: Lettera a chi ha cambiato la mia storia

Per l’edizione 2018 del contest Movieletters si invitano registi da tutto il mondo, professionisti o dilettanti, a realizzare cortometraggi che traducano in linguaggio cinematografico le parole contenute nella lettera scritta da Lo Stato Sociale.

Il testo della lettera dovrà comparire all’interno del cortometraggio, nella forma che l’autore stesso del filmato riterrà più opportuna: voiceover, lettering motion, titoli di apertura e chiusura, altro.

Una giuria dedicata decreterà i cortometraggi finalisti e quello vincitore.

 

Organizzazione promotrice

Festival delle lettere


Criteri di ammissione

Il contest Movieletters è rivolto a tutti i registi, professionisti
o dilettanti, di qualunque nazionalità, purché maggiorenni.

Ogni partecipante garantisce che l’opera presentata è originale,
che è stata effettivamente realizzata dal medesimo partecipante assicurando che non è di ideazione dell’ingegno altrui (tramite copia parziale o totale). L’organizzazione si ritiene sollevata
da eventuali rivalse di terzi, di cui risponderà esclusivamente
e personalmente l’autore partecipante al concorso.

Non sono ammesse opere artistiche che abbiano contenuto esplicitamente violento e pornografico, che incitino alla violenza, che istighino all’odio razziale e/o alla discriminazione sociale, politica, religiosa e sessuale.

Le opere presentate non devono contenere messaggi pubblicitari.

 

Caratteristiche video
Sono ammesse opere realizzate in piena libertà stilistica
e con qualsiasi mezzo messo a disposizione dalla tecnologia
di ripresa video, purché la qualità dell’immagine sia tale
da permetterne una fruizione di qualità. La durata del filmato non dovrà essere superiore a 8 minuti (titoli di testa e di coda esclusi). La direzione artistica del Festival si riserva la facoltà di proiettare
le opere in lingua straniera con sottotitoli in italiano elaborati
del Festival stesso, nel caso in cui essi non fossero forniti
direttamente dal regista.

 

Termini e modalità di partecipazione
Le opere dovranno essere iscritte e inviate all’indirizzo segreteria@festivaldellelettere.it usando il servizio di trasferimento file gratuito disponibile al link movieletters.wetransfer.com entro le ore 24:00 del 23 settembre 2018 come termine ultimo.

Importante: specificare il titolo del film e il nome dell’autore all’interno del messaggio che accompagnerà l’invio del file.

Fa fede come prova dell’avvenuto invio la e-mail di WeTransfer con soggetto “Grazie per aver utilizzato WeTransfer. File inviato a”. Si prega quindi di conservarla.

Gli artisti saranno inoltre tenuti a completare l’apposito form di registrazione sul sito www.movieletters.com, all’interno del quale sarà richiesto di inserire il link fornito da WeTransfer al momento dell’invio del proprio cortometraggio.

I video finalisti verranno comunicati entro il 28 settembre 2018.

Agli artisti selezionati sarà richiesto di inviare la versione ad alta definizione della propria opera insieme a foto di backstage, foto dell’autore e biofilmografia. La modalità di invio sarà comunicata dall’organizzazione direttamente ai finalisti.

 

Premiere opere finaliste

La prima cinematografica delle migliori opere selezionate
dalla giuria avrà luogo nel corso della quattordicesima edizione
del Festival delle lettere. Durante l’evento saranno annunciati e premiati i cortometraggi vincitori.

 

Giuria

  • Lo Stato Sociale
  • Marco Corbani – Direttore creativo del Festival delle lettere
  • Gli altri giurati verranno annunciati nelle prossime settimane

 

Premi

  • Miglior Movieletter
  • Miglior colonna sonora
  • Miglior fotografia
  • Miglior cortometraggio Under 21

L’organizzazione del Festival si riserva il diritto di assegnare ulteriori premi o menzioni speciali tra cui:

  • Sponsor Special Awards – Riconoscimenti da definire

  

Scadenze e programma

Apertura iscrizioni: 16 luglio 2018

Chiusura iscrizioni: 23 settembre 2018

Annuncio finalisti: 28 settembre 2018

Svolgimento Festival delle lettere: 4-7 ottobre 2018

Proiezione film finalisti e annuncio vincitori: 6 ottobre 2018

 

Responsabilità

Il Festival delle lettere declina ogni responsabilità per eventuali plagi e violazioni del diritto di autore. Ciascun partecipante sottoscrittore del premio dichiara di essere autore e titolare
di tutti i diritti dell’opera iscritta. 

 

Consenso

Ciascun candidato autorizza espressamente il Festival delle lettere e l’Associazione 365gradi nonché i rispettivi rappresentanti legali a trattare i dati personali trasmessi ai sensi della legge 675/96 (“legge sulla Privacy”) e successive modifiche D.lgs.196/2003 (codice Privacy), anche ai fini dell’inserimento in banche dati gestite dalle persone suddette. Ogni partecipante al concorso concede in maniera gratuita al Festival delle lettere e all’Associazione 365gradi nonché ai rispettivi legali rappresentanti i diritti di riproduzione delle opere al fine dell’organizzazione di eventi, dell’eventuale pubblicazione sul sito web del premio e delle altre forme di comunicazione, redazione di materiali, promozione e attività dell’organizzazione e dei suoi partner.

  

Vincoli di pubblicazione

Gli autori dei cortometraggi sono invitati a non rendere visibili online, in versione completa, le opere iscritte al concorso Movieletters 2018, fino al termine della 14^ edizione del Festival delle lettere.

  

Clausola di chiusura

Gli organizzatori del concorso avranno diritto di decisione finale su tutto quanto non specificato nel presente bando. L’organizzazione si riserva il diritto di apportare variazioni al bando qualora se ne presenti la necessità. L’adesione e partecipazione al premio implicano l’accettazione incondizionata di tutti gli articoli del presente bando.